BELLUNO – Mancano pochissimi giorni all’impresa Tuscany Trail

BELLUNO – Mancano pochissimi giorni all’impresa “Tuscany Trail”: la partenza è fissata per venerdì 1 maggio 2015 da Piazza Aranci a Massa. Un’avventura in autonomia per mountain bike d’Italia, dove non si gareggia contro un avversario ma contro se stessi. In poche parole: una sfida per chi si vuole mettere alla prova con un percorso misto di circa 600 chilometri  e un dislivello positivo di 11 mila metri. Un viaggio “al naturale” dove i partecipanti dovranno attraversare in autonomia la Toscana da Nord a Sud tra sentieri, strade bianche e secondarie, passando dalla natura incontaminata delle Alpi Apuane, dell’Appennino Toscano, della Val d’Orcia e dell’Argentario, attraverso le bellezze di città d’arte quali Firenze, San Gimignano, Siena, Pienza, Radicofani e Pitigliano.

Un’avventura che può sembrare folle, impossibile, ma non per i due cortinesi Lerry Baldo e Sandro Pellegrini che, poco meno di due mesi fa, hanno casualmente “incrociato” l’idea di partecipare alla “Tuscany Trail” e il “se” in giro di pochi giorni si è trasformato in una conferma di iscrizione all’edizione 2015.

“E’ nato un pò tutto per caso”, conferma Lerry Baldo, uno sportivo per amor proprio e per passatempo, “a fine febbraio Sandro mi viene a trovare una sera e mi chiede se ho voglia di accompagnarlo in questa nuova avventura, illudendomi che anche il mio motore monocilindrico ha le sue buone prestazioni e promettendomi che nel percorso si adeguerà alle mie esigenze da fighetta, fermandoci a bere il te con i biscotti, mangiando comodamente seduti, dormendo in un letto… ma pedalando sempre con costanza e convinzione, ovviamente tra una pausa e l’altra!”.

E Lerry a una proposta cosi ben “condita” non ha potuto certo tirarsi indietro, cosi sono iniziati gli allenamenti mirati, sempre con lo scopo primario del divertimento, ma comunque con metodologia e costanza per poter affrontare il trail al meglio delle proprie possibilità.

“Un’avventura unica e come tale va vissuta con spirito sportivo e di amicizia”, prosegue Sandro Pellegrini con un passato da atleta nel mondo delle maratone, “Siamo quasi giunti al giorno della partenza e vogliamo che sia un’esperienza positiva, divertente, da vivere sportivamente ma con un occhio da turista, ammirando le meraviglie che attraverseremo”. “Abbiamo allestito le nostre biciclette mtb con supporti dietro il sellino e sul manubrio, cosi da poterci mettere le cose di primaria necessità: qualche indumento di ricambio e gli attrezzi per l’inconveniente dietro l’angolo, poi navigatore gps e quanto indispensabile come da regolamento”. Ma Lerry ci confida che la bicicletta di Sandro è dotata anche di un bellissimo campanello di colore rosa.

L’agitazione è percepibile nella voce di Lerry Baldo mentre racconta di come l’allenamento procede in questi giorni, combattendo tra il lavoro e il pensare a qualche ora di riposo pre partenza: “Si, non lo nascondo, mi tremano le gambe, per me è un’impresa grande e nuova, ma per fortuna al mio fianco c’è Sandro che è tranquillo e abituato alle grandi sfide, tanto che quotidianamente non perde occasione per rassicurarmi, consigliarmi e guidarmi nei preparativi”.

E non ci resta che augurare un grande in bocca al lupo a Lerry Baldo e Sandro Pellegrini, ricordando a tutti i lettori che durante la Tuscany Trail la redazione di GOBelluno pubblicherà aggiornamenti online in diretta, grazie alla collaborazione con i due ciclisti cortinesi.

Author: wgcomunicazione

Share This Post On